Archivio per ottobre 2011

Serata con Roberto Regazzoni

24 ottobre 2011

Anche quest’anno avremo l’onore di avere nostro ospite il popolare “meteoman” di BergamoTV, Roberto Regazzoni, che con la consueta verve e simpatia ci intratterrà in una serata fuori dall’ordinario.

Si spazierà tra metereologia, natura, cultura popolare e altro ancora, accompagnati dalle immagini del suo inesauribile archivio.

Venerdì 28 ottobre ore 21.00.

Ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili.

E’ possibile prenotare telefonando allo 035 621515 o inviando una mail a info@latorredelsole.it.

Annunci

DRACONIDI 8 ottobre 2011, “Tempesta di stelle” annunciata!

5 ottobre 2011
Incisione su legno

La maggior parte delle persone è convinta che l’unico periodo dell’anno, in cui è possibile avvistare nel cielo le “Stelle cadenti”,  sia quello delle Perseidi di Agosto, meglio note come Lacrime di San lorenzo. In realtà molti sono i momenti dell’anno in cui la nostra Terra, nel suo viaggio attorno al Sole,  attraversa nubi di materiale meteorico, provocando il grazioso fenomeno delle scie luminose. Non in tutte le occasioni però, queste nubi, sono abbastanza popolate di detriti, da generare addirittura una “Tempesta di stelle”.

Le Draconidi sono uno sciame meteorico del mese di Ottobre, poco conosciuto e abbastanza bizzarro. Durante la loro fase di massima attività normalmente non vanno oltre le 20-25 meteore/ora, però ci sono state occasioni in cui hanno dato spettacoli incredibili con tempeste di migliaia di meteore l’ora, come nel 1933 e 1946, ma altrettanto spettacolari furono quelle del 1952 (circa 200 meteore/ora); del 1985 (700 meteore/ora) e del 1998 (400 meteore/ora). Anche per quest’anno diversi studi hanno portato alla previsone di un fenomeno particolarmente intenso con un massimo pari a circa 600 meteore l’ora, che si dovrebbe verificare sabato 8 ottobre 2011 intorno alle ore 22!

Radiante delle Draconidi

Il nome Draconidi deriva dal fatto che il loro radiante, ossia il punto del cielo da cui sembrano provenire le scie meteoriche, si trova in corrispondenza della poco conosciuta costellazione del Drago, osservabile in direzione Nord accanto alla costellazione dell’Orsa Minore e alla Stella Polare.

21P/Giacobini-Zinner

Le Draconidi, anche dette Giacobinidi, sono generate dall’impatto con l’atmosfera terrestre del materiale rilasciato dalla cometa periodica 21P/Giacobini-Zinner che, nel corso della sua orbita attorno al Sole con periodo di 6,6 anni, incontra l’orbita della Terra dal 6 al 10 Ottobre. Questa cometa appartiene alla “Famiglia di Giove”, un gruppo di comete con l’afelio (punto più lontano dal Sole) nei pressi dell’orbita gioviana, con conseguenti continue perturbazioni della sua orbita e di quella delle polveri rilasciate durante i suoi passaggi attorno al Sole; tale fatto rende abbastanza difficile fare delle previsioni esatte sull’entità del fenomeno.

In ogni caso, diversi studiosi sostengono che la vicinanza temporale del prossimo perielio (punto più vicino al Sole) della cometa 21P/Giacobini-Zinner, previsto per l’11 Febbraio 2012, aumenti la probabilità che la sera dell’8 Ottobre 2011 sia possibile assistere ad un’altra “Tempesta di stelle” con una previsione, anche se le opinioni sono un po’ discordanti, che va da 150 a 600 ZHR (Zenital Hour Rate – numero di meteore per ora allo Zenit).

Nonostante tutte le incertezze e la Luna in Acquario con fase 0.908 (praticamente piena) che disturberà notevolmente l’osservazione, varrà ugualmente la pena, se le condizioni meteo lo permetteranno, di girarsi verso Nord, tra il crepuscolo e le ore 23 circa, alzando gli occhi al cielo per cogliere quelle argentee e veloci scie luminose senza correre il rischio di perdersi un’ annunciata “Tempesta di stelle“!


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: